Sfumano i play-off, 73 – 70 per Urbania, ma non finisce di certo il nostro campionato

 

bramante-2016-2017

 

Mec System Urbania – Bramante Pesaro 73-70

Urbania: Pentucci 14, Baldassarri 1, Longoni 10, Azzolini n.e., Marini 10, Tancini 6, Galavotti n.e., Tiberi n.e., Dziho, Puleo 15, Matteucci 9, Facenda 8. All.: Alberto D’Amato – Vice Federico Biagetti

Pesaro: Benevelli 11, Ricci 10, Giroli 9, Ceccolini 6, Bongiorno 9, Giacomini, Benedetti 3, Oliva 4, Amici 8, Nicolini 9, Moretti 1. All.: Nicolini

Parziali:  18-13, 26-21, 14-19, 15-17.

Arbitri
: Notarangelo e Paglialunga

Commento: Grande atmosfera di basket in un campo storico; il derby tra Urbania e Bramante è da èlite e la partita che ne è susseguita ne è una conferma. I padroni di casa sono partono in quarta col parziale di 9 – 0. La RM Multimedia Bramante reagisce dopo lo scossa subita nei primi minuti e comincia a concretizzare in attacco. Urbania continua a tenersi in vantaggio sebbene Pesaro nel secondo periodo abbia scaldato le mani dall’arco (3 triple di Giroli, una Bongiorno e Benevelli). 44 – 34 a metà gara. Match che non si spegne, anzi l’adrenalina sale azione dopo azione, il Bramante risponde ai canestri di Puleo con Ricci ,Amici e 4 pt finali di Nicolini distanziandosi di meno cinque lunghezze. A inizio quarto periodo Ceccolini da tre e Bongiorno portano il match in parità. Minuto per i padroni di casa. Nessuna delle compagini trova la svolta; Ricci in entrata fa 68 pari dopo che Longoni segna 2/2 dalla lunetta. Urbania allunga dalla lunetta fino al più tre (73- 70). Minuto per Coach Nicolini a un secondo dal termine. Rimessa, Ricci riceve si gira e scaglia la preghiera..ferro lungo e punteggio che si ferma sul 73 – 70.

Ci abbiamo provato fino all’ultimo, ma la spunta Urbania. Certo non abbiamo niente da recriminare ai nostri ragazzi che hanno lottato senza mai cedere; il loro atteggiamento tampona in parte il mancato passaggio tra le prime otto. Essere tra le prime otto è stato un sogno che si stava materializzando; alcune delle squadre più illustri avrebbero voluto evitarci se fossimo passati. Questo ci riempie di orgoglio, abbiamo dimostrato di essere un realtà che può giocarsela con tutte in C Silver; il nostro Campionato non termina qui di certo, dopo il turno infrasettimanale del prossimo week-end abbiamo la fase ad orologio ed avremo altre prove, altre battaglie..e  noi continueremo a dire la nostra!!

 

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>